Le Convenzioni in materia di Lavoro di Pubblica Utilità (area penale)
Print Friendly and PDF

Aggiornato al 27/4/2017

Il Lavoro di Pubblica Utilità, come delineato nel D.Lgs. 28/08/2000 nr. 274 (art. 54) recante disposizioni sulla competenza penale del Giudice di Pace, nonché nel D.M. del 26/3/2001 di cui al menzionato art. 54/6°c., costituisce, salvo espresse deroghe in specifiche ipotesi di legge, la disciplina generale di riferimento per quanto concerne il LPU.

Nell’ambito del sistema penale, in base a tale normativa, il Lavoro di Pubblica Utilità (LPU) consiste nella prestazione di attività non retribuita in favore della collettività da svolgere presso lo Stato, le Regioni, le Province, i Comuni o presso Enti o Organizzazioni di assistenza sociale e di volontariato.

L’attività viene svolta nell’ambito e a favore delle strutture esistenti in seno alle Amministrazioni, agli Enti o alle Organizzazioni, sopra menzionate, che hanno sottoscritto con il Ministro o con i Presidenti dei Tribunali delegati, apposite CONVENZIONI, che disciplinano le modalità di svolgimento del lavoro, nonché le modalità di raccordo con le Autorità incaricate di svolgere le attività di verifica (di regola l’U.D.E.P.E. – Ufficio Distrettuale di Esecuzione Penale Esterna – di Reggio Calabria, con competenza sul territorio delle ex Province di Reggio Calabria e Vibo Valentia).

Nelle convenzioni sono indicate specificamente le attività in cui può consistere il lavoro di pubblica utilità e vengono individuati i soggetti incaricati, presso le Amministrazioni, gli Enti o le Organizzazioni interessati, di coordinare la prestazione lavorativa del condannato e di impartire a quest’ultimo le relative istruzioni.

Nelle convenzioni sono, altresì, individuate le modalità di copertura assicurativa dell’interessato contro gli infortuni e le malattie professionali, nonché riguardo alla responsabilità civile verso i terzi, anche mediante polizze collettive; i relativi oneri sono posti a carico delle Amministrazioni, delle Organizzazioni o degli Enti coinvolti.

Salvo quanto diversamente disposto da specifiche ipotesi di legge, l'attività viene svolta nell'ambito della Provincia in cui risiede il soggetto; comporta la prestazione di non più di sei ore di lavoro settimanale, da svolgere con modalità e tempi che non pregiudichino le esigenze di lavoro, di studio, di famiglia e di salute dell’interessato; il quale – tuttavia – può richiedere di essere ammesso a svolgere il LPU per un tempo superiore alle sei ore settimanali; la durata giornaliera della prestazione non può comunque oltrepassare le otto ore.

Il LPU, in particolare, ha ad oggetto:

  1. prestazioni di lavoro a favore di organizzazioni di assistenza sociale o volontariato operanti, in particolare, nei confronti di tossicodipendenti, persone affette da infezione da HIV, portatori di handicap, malati, anziani, minori, ex-detenuti o extracomunitari;
  2. prestazioni di lavoro nel campo della sicurezza e dell'educazione stradale, per finalità di protezione civile, anche mediante soccorso alla popolazione in caso di calamità naturali, di tutela del patrimonio ambientale e culturale, ivi compresa la collaborazione ad opere di prevenzione incendi, di salvaguardia del patrimonio boschivo e forestale o di particolari produzioni agricole, di recupero del demanio marittimo e di custodia di musei, gallerie o pinacoteche;
  3. prestazioni di lavoro in opere di tutela della flora e della fauna e di prevenzione del randagismo degli animali;
  4. prestazioni di lavoro nella manutenzione e nel decoro di ospedali e case di cura o di beni del demanio e del patrimonio pubblico, ivi compresi giardini, ville e parchi, con esclusione di immobili utilizzati dalle Forze armate o dalle Forze di polizia;
  5. altre prestazioni di lavoro di pubblica utilità pertinenti la specifica professionalità del soggetto.

 

 

attenzione

Informazioni per Enti e Associazioni interessati al Lavoro di Pubblica Utilità ed alla Messa alla prova.

  • Per lo schema di convenzione sul Lavoro di Pubblica Utilità Utilità in specifiche ipotesi di sentenza di condanna penale, visualizza i seguenti file:
    format per le Associazioni
    [ALLEGATO_TRIB.RC_PENALE_FORMAT_CONVENZIONE_LPU_54.D.LGS.274.2000_ALTRO_ASSOCIAZIONE]
    format per gli Enti
  • (new - in corso di allestimento)
    [ALLEGATO_TRIB.RC_PENALE_FORMAT_CONVENZIONE_LPU_54.D.LGS.274.2000_ALTRO_ENTE]
  • (new - in corso di allestimento)

La manifestazione di disponibilità alla stipula di Convenzioni per lo svolgimento
del Lavoro di Pubblica Utilità (LPU) con il Tribunale di Reggio Calabria

Il Tribunale di Reggio Calabria

considerato che, ai sensi dell’art. 54 del D.Lgs. del 28/08/2000 nr. 274 e del Decreto Ministeriale – Ministero della Giustizia – del 26/03/2001, il Lavoro di Pubblica Utilità, inteso come prestazione di attività non retribuita in favore della collettività, deve essere svolto sulla base di Convenzioni da stipularsi con il Ministero della Giustizia o, giusta delega ministeriale, con il Presidente del Tribunale, nell’ambito e a favore delle strutture operanti in seno alle amministrazioni, agli enti e alle organizzazioni, pubblici e privati, come di seguito indicati,

atteso che l’istituto del Lavoro di Pubblica Utilità vada incrementato e diffuso in quanto alternativo ai tradizionali sistemi di intervento sanzionatorio, nell’ottica della disincentivazione delle pene detentive carcerarie, nonché finalizzato a riportare nell'idea rieducativa, quale principio fondamentale del sistema sanzionatorio penale, un complesso e integrato programma sia di aiuto sociale alla collettività che di trattamento personalizzato di recupero, a sostegno del soggetto resosi autore di un determinato reato;

ritenuta la necessità di offrire una piattaforma il più possibile ampia e variegata di prestazioni di pubblica utilità, come di seguito meglio descritte, tale sia da consentire un trattamento rieducativo personalizzato ed adattato all’ambiente sociale, familiare ed economico del soggetto, sia da non pregiudicarne le esigenze di lavoro, studio, famiglia e salute, sia da salvaguardare le specifiche professionalità ed attitudini lavorative dell’interessato, per un più agevolato inserimento o reinserimento nel tessuto sociale ed economico della collettività;

I N V I T A

le amministrazioni e gli enti pubblici (Stato, regione, provincia, comuni, aziende sanitarie, musei, siti archeologici, parchi, riserve ed aree naturali protette, università ed enti equiparati, gestori di pubblici servizi ed altre articolazioni sul territorio);

le istituzioni e gli enti che operano nel campo della protezione civile, della tutela del patrimonio ambientale e culturale (ivi compresa la collaborazione ad opere di tutela della flora e della fauna, di prevenzione del randagismo degli animali, di prevenzione incendi, di salvaguardia del patrimonio boschivo e forestale o di particolari produzioni agricole, di recupero del demanio marittimo e di custodia di musei, gallerie, pinacoteche, biblioteche e centri di cultura in genere), nonché nel campo della sicurezza e dell'educazione stradale, della manutenzione e del decoro di ospedali, case di cura, beni del demanio e del patrimonio pubblico (ivi compresi giardini, ville e parchi, con esclusione di immobili utilizzati dalle Forze Armate o dalle Forze dell’Ordine);

le associazioni di volontariato, le organizzazioni di assistenza sociale o medica, operanti, in particolare, a sostegno di tossicodipendenti, persone affette da infezione da HIV, portatori di handicap, malati, anziani, minori, ex-detenuti o extracomunitari, nonché i centri specializzati di lotta alle dipendenze;

a manifestare la propria disponibilità a stipulare, con il Tribunale di Reggio Calabria, una convenzione per lo svolgimento, presso le proprie strutture, di Lavori di Pubblica Utilità ex  art. 54  D.Lgs. 274/2000 e D.M. 26/03/2001.

Tale manifestazione d’interesse potrà essere inoltrata, con dichiarazione indirizzata al Presidente del Tribunale di Reggio Calabria, mediante servizio postale, messaggio di posta elettronica o consegna diretta, ai seguenti recapiti ed uffici:

 

Tribunale di Reggio Calabria
www.tribunale.reggiocalabria.giustizia.it

Via Sant'Anna II Tronco – Palazzo CE.DIR. / 89128 – Reggio Calabria (RC)
Tel. Centralino 0965.857.1

P.E.C.:
P.E.O:     

prot.tribunale.reggiocalabria@giustiziacert.it
tribunale.reggiocalabria@giustizia.it

 

Referenti della Presidenza, per informazioni, appuntamenti e consegna diretta, c/o uffici al 3° piano / torre due dx – torre tre sx

Dir. Amm. Giuseppina ARTUSO 0965.857.7978
Funz. Giud. Francesca PRATTICÒ 0965.857.7980
Ass. Giud. Anna BATTAGLIA 0965.857.7984
Ass. Giud. Fabio F.sco PROCOPIO 0965.857.7987

 

Avvertenza: L’indicazione direzionale a DX oppure a SX si riferisce alla posizione frontale della persona rispetto il pannello di segnaletica, sito ad ogni piano delle torri due e tre del Palazzo Ce.Dir.

 

MAPPA DI ORIENTAMENTO DELL’UTENZA
DISLOCAZIONE DEGLI UFFICI, DELLE CANCELLERIE E DELLE AULE D’UDIENZA

PIANO TERZO VISUALIZZA IMMAGINE

 

Di seguito si riportano le Convenzioni sul LPU già stipulate tra il Tribunale di Reggio Calabria (su delega ministeriale) e gli Enti che hanno espresso in materia manifestazione d’interesse.

 

 

Le Convenzioni per lo svolgimento del Lavoro di Pubblica Utilità (LPU)
stipulate con gli Enti dal Tribunale di Reggio Calabria

Elenco aggiornato alla data del 19/11/2016

AVVERTENZA: La pubblicazione del presente elenco ha valenza ai sensi dell’art. 7 D.M. 26/3/2001 – ELENCO DEGLI ENTI CONVENZIONATI CON IL TRIBUNALE DI REGGIO CALABRIA IN MATERIA DI LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ.

 

Associazione Centro Comunitario Agape - Reggio Calabria, Via Paolo Pellicano 21/h – 89128 Reggio Calabria; tel/fax 0965.894.706-707 (Mario NasonePresidente - nasonemario@virgilio.it)
VALIDITÀ: 15/11/2019, salvo recesso o risoluzione
PEC: ---
PEO: agaperc@libero.it
SITO: centrocomunitarioagape.wordpress.com/contatti-2/

Associazione Centro Comunitario Agape - Reggio Calabria
 

 

Associazione Cooperativa Sociale Skinner - Reggio Calabria, Viale Pio XI 164 – 89133 - Reggio Calabria; tel. 0965.590.813

Sedi: 

Centro Socio – Educativo per minori diversamente abili
Tel. 0965 593896 | E-mail: centrosocioeducativo@skinner.it

Centro Ambulatoriale di riabilitazione estensiva
Tel. 0965 624826 | E-mail: skinneriabilitazione@gmail.com

Comunità Alloggio per disabili mentali di “Villa S. Elia”
Tel. 0965 58051 | E-mail: skinnersantelia@gmail.com

Casa albergo per disabili mentali "D. Casavola"
Tel. 0965 600820 | E-mail: skinnercasalbergocatona@gmail.com

VALIDITÀ: 22/09/2020, salvo recesso o risoluzione
PEC: cooperativasocialeskinner@registerpec.it
PEO: skitri@tin.it
SITO: http://www.skinner.it

Associazione Centro Comunitario Agape - Reggio Calabria
 

 

Associazione Cooperativa Sociale Voce Amica - Reggio Calabria, Via A. Garibaldi 159 – 89135 fraz. Gallico - Reggio Calabria

Sedi Operative: Centro Studi Pentimele: via Nazionale Pentimele 177, Reggio Calabria Tel. 0965 655524 / Piazzetta Arghillà Nord, Reggio Calabria Tel. 0965 679662 - 340 2665928 - Fax 0965 371336.  
VALIDITÀ: 22/09/2020, salvo recesso o risoluzione
PEC: voceamica.gallico@pec.it 
PEO: voceamica.gallico@libero.it
SITO: http://www.voceamicarc.it

Associazione Centro Comunitario Agape - Reggio Calabria
 

 

Associazione Comunità Emmanuel onlus – Reggio Calabria, Via Sbarre Superiori Diramazione Laboccetta 46 – 89132 Reggio Calabria; tel/fax 0965.57133
Comunità Terapeutica Emmanuel – Melito Porto Salvo (RC), Contrada Trigoni Caredia Località Prunella - 89060 Melito Porto Salvo (RC); tel/fax 0965/788400
VALIDITÀ: 19/1/2019, salvo recesso o risoluzione
PEC: ---
PEO: reggiocpa@emmanuel.it
SITO: http://www.emmanuel.it/
SITO: http://www.dipendenze-emmanuel.org/posts/centro/melito-melito-porto-salvo-rc/

Associazione Comunità Emmanuel onlus – Reggio Calabria
 

 

Associazione Nazionale Protezione Animali Natura Ambiente Guardie Ecologiche Protezione Animali (A.N.P.A.N.A.G.E.P.A.) onlus – Condofuri Marina (RC).
Indirizzo ufficio Amm. e Comando Nazionale: Via Peripoli, n.68, C.a.p. -89030 Condofuri Marina (RC);
Indirizzo Sede Operativa: Via A. Moro C/da Calamaci, 26, c/o il COM 18 Regione Calabria — 89035 Bova M. (RC);
Indirizzo Sede Comando: Via Madonna della Pace, n. 26—89030 Condofuri Marina (RC).
Tel.: 0965-784050; Telefax: 0965-761407; Fax: 0965-784630
VALIDITÀ: illimitata, sino a recesso o risoluzione
PEC: ---
PEO: info@anpanagepa.it
SITO: http://www.anpanagepa.it/index_file/Page266.htm

Associazione Nazionale Protezione Animali Natura Ambiente Guardie Ecologiche Protezione Animali
 

 

Associazione socio-culturale di volontariato denominata “Nuova Solidarietà” - Reggio Calabria, sede in Via Sabauda nr. 67 – 89135 Salice Calabro - Reggio Calabria; tel/fax 0965.302.121 – cell. 347.07.90.784  
Verde Pubblico Attrezzato in Via Calcara, 89135 Reggio Calabria - Salice Calabro
Servizio Mensa e Centro d’Ascolto presso la “Casa della Solidarietà Pasquale Rotatore”, in Via Romana nr. 11, 89135 Reggio Calabria – Catona, tel 0965.303.017
VALIDITÀ: 23/6/2020, salvo recesso o risoluzione
PEC: nuovasolidarieta@pec.it
PEO: info@nuovasolidarieta.it
SITO: www.nuovasolidarieta.it

Associazione socio-culturale di volontariato denominata “Nuova Solidarietà”
 

 

Comune di Bova (RC)
Piazza Roma 1- 89033 Bova (RC), centralino tel. 0965.762.013 - Fax 0965.762.010, Ufficio del Sindaco tel. 0965.762.069
VALIDITÀ: 23/6/2020, salvo recesso o risoluzione
PEC: comunedibova@pec-cert.it 
PEO: info@comunedibova.it
SITO: www.comune.bova.rc.it

Comune di Bova
 Comune di Bova

 

Comune di Calanna (RC), Via Bruca 2 - 89050; Tel. 0965.742012 - Fax 0965.742464
VALIDITÀ: illimitata, sino a recesso o risoluzione
PEC:
PEO: amministrativo@comune.calanna.rc.it
SITO: www.comune.calanna.rc.it

Comune di Calanna
 Comune di Calanna

 

Comune di Campo Calabro (RC), Piazza Martiri di Nassyria; tel. 0965.757600 - fax: 0965.757334
VALIDITÀ: 13/8/2018, salvo recesso o risoluzione
PEC: amministrativo.campocalabro@asmepec.it
PEO: settoreamministrativo@comune.campocalabro.rc.it
SITO: www.comune.campocalabro.rc.it

Comune di Campo Calabro
 Comune di Campo Calabro

Comune di Fiumara (RC), Via XXVIII Ottobre – 89050; tel 0965.750003 / 0965.750287 - fax 0965.750832
VALIDITÀ: 8/11/2019, salvo recesso o risoluzione
PEC: comune.fiumara@asmepec.it
PEO:
SITO: www.comune.fiumara.rc.it

Comune di Fiumara
 Comune di Fiumara

 

Comune di Melicucco (RC), Piazza I Maggio 10 - 89020; tel.: 0966.937077 / 0966.1903848 - fax: 0966.937006
VALIDITÀ: 13/8/2018, salvo recesso o risoluzione
PEC: segreteria.melicucco@asmepec.it  -  protocollo.melicucco@asmepec.it
PEO: segreteria@melicucco.com
SITO: melicucco.asmenet.it

Comune di Melicucco
 Comune di Melicucco

 

Comune di Melito Porto Salvo
Viale delle Rimembranze 19 - 89063 Melito di Porto Salvo (RC); tel. 0965.775111; fax 0965.781780
VALIDITÀ: 15/4/2019, salvo recesso o risoluzione
PEC: s.comunedimelitodiportosalvo@apogeopec.it - amministrativomelitops@asmepec.it
PEO:
SITO: http://www.comune.melitodiportosalvo.rc.it/index.php?action=index&p=1

Comune di Melito Porto Salvo
 Comune di Melito Porto Salvo

 

Comune di Molochio (RC), Corso XXIV Maggio 25 - 89010; tel.: 0966.624004 - fax: 0966.625123
VALIDITÀ: illimitata, sino a recesso o risoluzione
PEC: protocollo.molochio@asmepec.it
PEO:
SITO: www.comune.molochio.rc.it

Comune di Molochio
 Comune di Molochio

 

Comune di Motta San Giovanni (RC)
Piazza della Municipalità - 89065 Motta San Giovanni (RC); Affari Generali tel. 0965.718207 - fax 0965.711678; Centralino 0965.
VALIDITÀ: 8/7/2019, salva risoluzione
PEC: amministrativo@pec.comunemottasg.it - sindaco@pec.comunemottasg.it
PEO: sindaco@comunemottasg.it
SITO: www.comunemottasg.it/

Comune di Motta San Giovanni
 Comune di Motta San Giovanni

 

Comune di Reggio Calabria
Via Sant'Anna II tronco, Piazzale Ce.Dir. - 89128 Reggio Calabria (RC); Ufficio del Garante dei diritti delle persone private della libertà personale del Comune di Reggio Calabria con sede a Palazzo CEDIR, Corpo H, piano 1 - 89128 Reggio Calabria (RC), Settore Welfare e Famiglia (Ex Politiche Sociali); tel.: 0965.3622.130 - 0965.3622.145 – 0965.3622.121
VALIDITÀ: illimitata con rinnovo annuale automatico, salva disdetta
PEC: servizi_sociali@pec.reggiocal.it - protocollo@pec.reggiocalabria.it
PEO: garantedetenuti@reggiocal.it - servizisociali@comune.reggio-calabria.it
SITO: Garante dei diritti delle persone private della libertà personale
SITO: Welfare e Famiglia

Comune di Reggio Calabria
 Comune di Reggio Calabria

 

Comune di S. Eufemia d’Aspromonte (RC), Piazza Libertà 1 - 89027; tel.: 0966 961003 - fax: 0966 961103
VALIDITÀ: 10/8/2018, salvo recesso o risoluzione
PEC: area.amministrativa@pec.seufemia.it  -   protocollo@pec.seufemia.it
PEO: urp@seufemia.it
SITO: santeufemiadaspromonte.asmenet.it

Comune di S. Eufemia
 Comune di S. Eufemia

 

Comune di Santo Stefano in Aspromonte (RC)
Via Domenico Morabito 25 - 89057 Santo Stefano in Aspromonte (RC); tel. 0965.740601; fax 0965.740581
VALIDITÀ: 8/7/2019, salva risoluzione
PEC: protocollo.santostefano@asmepec.it
PEO: comune@comune.santostefanoinaspromonte.rc.it
SITO: www.comune.santostefanoinaspromonte.rc.it/

Comune di Santo Stefano in Aspromonte
 Comune di Santo Stefano in Aspromonte

 

Provincia di Reggio Calabria (RC), Piazza Italia - 89125 RC; tel.: 0965.364279 - fax: 0965.364296
VALIDITÀ: illimitata, sino a recesso o risoluzione
PEC: protocollo@pec.provincia.rc.it
PEO:
SITO: www.provincia.rc.it

Provincia di Reggio Calabria
 Provincia di Reggio Calabria


Print Friendly and PDF