Spese di Giustizia Anticipate
Print Friendly and PDF

Aggiornato al 25/8/2017

Presso il Tribunale di Reggio Calabria è istituito, dal 19/6/2014, l’Ufficio Unico delle Spese di Giustizia Anticipate, chiamato a svolgere le attività propedeutiche al pagamento delle spettanze ex lege a favore di Ausiliari, Difensori, Custodi, Testimoni, GOT e Giudici Popolari, in materia sia civile che penale (definite Spese di Giustizia Anticipate dall’Erario).

Considerata la necessità di implementare le pagine del sito istituzionale di Questo Tribunale nella parte dedicata all’attuazione del c.d. Decreto Trasparenza, in materia di bilancio sociale e rendicontazione analitica delle Spese di Giustizia Anticipate dall’Erario, si è proceduto ad una dettagliata analisi per singole voci di spesa pagata dallo Stato, mediante interrogazione del database SIAMM con query estratte al 30 giugno e 31 luglio del corrente anno, in materia di richieste in attesa provvedimento, decreti di liquidazione in attesa esecutività oppure pagamento e spese pagate al Mod. 1/A/SG, nel triennio dall’1/7/2014 (inizio operatività del SIAMM) al 30/6/2017.

Le risultanze di tale monitoraggio forniscono un quadro dei costi del Servizio Giustizia, limitatamente alle spese anticipate a carico dello Stato nei processi civili e penali in materia di Ausiliari del Giudice (amministratori, consulenti, periti, interpreti, traduttori e custodi), Difensori D’Ufficio e del Patrocinio a spese dello Stato, Testimoni, Giudici Onorari di Tribunale e Giudici Popolari.

Trattasi di una delle voci principali di costo generata dall’esercizio della Giurisdizione Civile e Penale, che viene pagata dallo Stato, di cui una parte rimane a carico dell’Erario (spese irripetibili) ed un’altra parte (spese ripetibili) viene ex post recuperata solo in parte e nei casi previsti dalla legge, nei confronti delle parti soccombenti nelle cause civili e dei condannati nei processi penali.

Le spese di giustizia già pagate dallo Stato dall’1/7/2014 al 30/6/2017

Presso il Tribunale di Reggio Calabria, nel triennio monitorato (1/7/2014 – 30/6/2017) sono state pagate dallo Stato complessivamente somme pari ad € 15.689.814, per una media annua pari ad € 5.229.938, secondo le seguenti voci di spesa, assemblate per tipologia di costo, per qualità e numero dei professionisti beneficiari (vedi note in calce) e rappresentate in tabella in ordine crescente di importi.

Spese Pagate al Mod. 1/A/SG dall'1/7/2014 al 30/6/2017
Vedi note
in calce
AMMINISTRATORI DIFENSORI PERITI GOT
GIUD.POP.
ALTRO TOTALI
(1) (2) (3) (4) (5)
SOMME € 8.858.850 4.493.209 1.147.915 702.086 487.755 15.689.814,30
PERCENTUALE
% SUL TOTALE
56,46 % 28,64 % 7,32 % 4,47 % 3,11 % 100,00 %
BENEFICIARI 373 1.135 259 184 1.012 2.963
DECR./ORD.
DI PAGAMENTO
787 3.048 636 375 1.753 6.599

( 1 ) - PENALE SU INCARICO A.G. Amministrazioni Giudiziarie per sequestri antimafia GIP e Misure di Prevenzione (categoria SIAMM: AMMINISTRATORI) e Collaboratori o Consulenti degli Amministratori ed altri Specialisti (categoria SIAMM: CONSULENTI - ALTRO)

( 2 ) - PENALE SU NOMINA A.G. Difensori d'Ufficio e d'Ufficio di irreperibili (categoria SIAMM: DIFENSORI)
PENALE SU NOMINA DELL’IMPUTATO Difensori del Patrocinio a spese dello Stato (categoria SIAMM: DIFENSORI)
CIVILE SU NOMINA DELLA PARTE Difensori del Patrocinio a spese dello Stato (categoria SIAMM: DIFENSORI)

( 3 ) - PENALE SU INCARICO A.G. Professionisti esperti in varie materie (categoria SIAMM: PERITI)

( 4 ) - PENALE E CIVILE SU NOMINA ISTITUZIONALE Giudici Onorari di Tribunale e Giudici Popolari di Corte d'Assise (categoria SIAMM: GOT - GIUD. POP.)

( 5 ) - PENALE SU INCARICO A.G. Interpreti e Traduttori (categoria SIAMM: INTERPRETI - TRADUTTORI) e Ditte alle quali sono affidati in custodia automezzi o altri beni sequestrati (categoria SIAMM: CUSTODI)
PENALE SU CITAZIONE A.G. Testimoni (categoria SIAMM: TESTIMONILa voce testimoni è presente solo nelle due tabelle spese pagate al Mod. 1/A/SG e relativa media annua
CIVILE SU INCARICO A.G. Consulenti, Curatori ed altro nelle ipotesi di anticipazione delle spese a carico dell'Erario (categoria SIAMM: CONSULENTI-CURATORI-ALTRO)


Grafico


Ecco la tabella della MEDIA ANNUA delle Spese Pagate nel triennio (1/7/2014 – 30/6/2017) oggetto del presente monitoraggio.

Spese Pagate al Mod. 1/A/SG – MEDIA ANNUA su ultimo triennio al 30/6/2017
Vedi note in calce
alla prima tabella
AMMINISTRATORI DIFENSORI PERITI GOT
GIUD.POP.
ALTRO TOTALI
(1) (2) (3) (4) (5)
SOMME € 2.952.950 1.497.736 382.638 234.029 162.585 5.229.938,10
PERCENTUALE
% SUL TOTALE
56,46 % 28,64 % 7,32 % 4,47 % 3,11 % 100,00 %
BENEFICIARI 124 378 86 61 337 988
DECR./ORD.
DI PAGAMENTO
262 1.016 212 125 584 2.200


Grafico

Per ulteriori dettagli, è consultabile il prospetto analitico di cui al seguente pdf:

[Visualizza ALLEGATO_A-TRIB.RC_UFF.USGA_SPESE PAGATE MOD.1ASG_1.7.2014_30.6.2017_PUBBLICO]

 

Osservazioni

La voce di spesa maggiormente incidente sull’importo complessivo pagato dallo Stato è quella degli onorari liquidati, in acconto ed a saldo, a favore degli amministratori giudiziari e dei loro collaboratori (commercialisti in prevalenza, avvocati ed esperti in generale: al SIAMM consulenti – altro) in sede di gestione dei beni sequestrati, dalle Sezioni GIP-GUP e Misure di Prevenzione, alla criminalità organizzata sul territorio della ex Provincia di Reggio Calabria (competenza distrettuale – Ruolo DDA), somme pari per il triennio monitorato complessivamente ad € 8.858.850, per una media annua pari ad € 2.952.950 e per una percentuale sul totale anticipato dall’Erario pari al 56,46 %.

In particolare, sono stati pagati nel 2014 € 984.091 a favore di 51 amministratori, nel 2015 € 3.011.595 a favore di 92 , nel 2016 € 2.447.407 a favore di 76 e nel 1° semestre 2017 € 1.950.334 a favore di 57.

In merito è opportuno precisare che per gli amministratori ed i custodi giudiziari il numero delle liquidazioni non corrisponde affatto al numero degli incarichi, trattandosi prevalentemente di liquidazioni periodiche in acconto riferite alla medesima procedura ed allo stesso incarico.

Inoltre, il costo per gli onorari degli amministratori giudiziari (e relativi incarichi) non è costituito solo dalle somme pagate dallo Stato nelle ipotesi di patrimonio sequestrato o confiscato c.d. incapiente, bensì anche dalle somme poste a carico della procedura c.d. capiente, non monitorate in sede di gestione delle Spese Anticipate dall’Erario.

Viceversa, escludendo il Patrocinio civile e penale a spese dello Stato in quanto del tutto estraneo agli incarichi conferiti dal giudice, le altre tipologie di liquidazioni del settore penale (periti, interpreti, traduttori e difensori d’ufficio e d’ufficio di irreperibili) si identificano prevalentemente negli incarichi conferiti per singolo processo e sono, in ogni caso, spese anticipate dall’Erario al Mod. 1/A/SG, con l’accortezza per i difensori d’ufficio di considerare che per il GIP-GUP la nomina può essere stata effettuata dal Pubblico Ministero e per il Dibattimento anche dal GIP-GUP.

Ovviamente da tale contesto è escluso il settore civile (già efficacemente monitorato dai sistemi informativi ministeriali), poiché in tale ambito è decisamente minoritaria l’ipotesi di anticipazione erariale, pur tuttavia anch’essa registrata al SIAMM, trattandosi prevalentemente di somme poste a carico delle parti o della procedura esecutiva/fallimentare.

 

Il costo del Patrocinio a spese dello Stato

Un’altra risultanza meritevole di nota è costituita dal consistente aumento delle liquidazioni in materia di Patrocinio a spese dello Stato: sono stati, infatti, pagati a favore dei difensori del G.P. nel 2° semestre 2014 € 264.433, nel 2015 € 1.166.454, nel 2016 € 1.529.556 e nel solo 1° semestre 2017 € 1.175.243.

Senza alcun dubbio l’impoverimento sociale del territorio negli ultimi anni contribuisce all’aumento delle richieste di ammissione al patrocinio da parte dei non abbienti, ma le novelle legislative di recente introdotte in merito alla liquidazione del G.P. contestuale alla definizione di fase del procedimento, nonché nella materia civile dei cc.dd. Migranti, hanno di fatto implementato i provvedimenti liquidatori non più procrastinabili nel tempo.

Ecco in tabella il riepilogo dei dati sulle liquidazioni in materia di Patrocinio a spese dello Stato.

 

 Spese Pagate al Mod. 1/A/SG dall'1/7/2014 al 30/6/2017
per GRATUITO PATROCINIO
GRATUITO PATROCINIO 2° SEM. 2014 ANNO 2015 ANNO 2016 1° SEM. 2017 TOTALI
GP PENALE
SOMME PAGATE
210.561,26 1.024.864,27 1.296.788,70 889.460,69 3.421.674,92
GP PENALE
BENEFICIARI
77 197 195 183 652
GP CIVILE
SOMME PAGATE
53.871,49 141.590,09 232.767,03 285.782,41 714.011,02
GP CIVILE
BENEFICIARI
25 87 125 131 368
GP TOTALE
SOMME PAGATE
264.432,75 1.166.454,36 1.529.555,73 1.175.243,10 4.135.685,94
GP TOTALE
BENEFICIARI
102 284 320 314 1.020

Per ulteriori dettagli, è consultabile il prospetto analitico di cui al seguente pdf:

[Visualizza ALLEGATO_B-TRIB.RC_UFF.USGA_SPESE PAGATE MOD.1ASG_1.7.2014_30.6.2017_PUBBLICO_GRATUITO PATROCINIO]

 

Grafico


I flussi di lavoro in gestione al 31/7/2017

Analogo trend in aumento si riscontra anche per le richieste di liquidazione in attesa del decreto del giudice (cc.dd. pendenti) e per le spese già liquidate ma in attesa esecutività del decreto o pagamento, come desumibile dalle due seguenti tabelle.

 Richieste di liquidazione in attesa decreto del Giudice al 30/6/2017
(escluse le istanze del Patrocinio non iscritte al SIAMM in quanto depositate in udienza)
Vedi note in calce
alla prima tabella
AMMINISTRATORI DIFENSORI PERITI ALTRO TOTALI
( 1 ) ( 2 ) ( 3 ) ( 5 )
GIP GUP 130 378 76 149 733
DIBATTIMENTO RIESAME 6 342 50 37 435
PREVENZIONI ASSISE 152 8 6 21 187
SETTORE CIVILE 0 418 0 5 423
TOTALI 288 1.146 132 212 1.778

Spese liquidate in attesa esecutività o pagamento al 31/7/2017
Vedi note in calce
alla prima tabella
AMMINISTRATORI DIFENSORI PERITI ALTRO TOTALI
( 1 ) ( 2 ) ( 3 ) ( 5 )
DEBITO
SOMME €
DA PAGARE
2.540.312 1.377.548 261.529 63.949 4.243.337,11
PERCENTUALE
% SUL TOTALE
59,86 % 32,46 % 6,16 % 1,52 % 100,00 %
di cui somme €
da pagare per
decreti esecutivi ante-2017
841.401 132.780 30.491 1.824 1.006.495,96
CREDITORI 89 370 72 45 576
DECR./ORD. DI
PAGAMENTO
171 857 139 82 1.249

In termini di valutazione dei flussi di lavoro in gestione alla data del 31/7/2017, le rilevazioni dei due prospetti di cui sopra sono significative: a metà anno Questo Tribunale ha già incamerato 1.778 richieste in attesa di decreto del giudice e 1.249 decreti già emessi ma in attesa di esecutività del decreto o pagamento, per un totale complessivo di 3.027 procedure da lavorare e ultimare tra il 2° semestre 2017 ed il 1° semestre 2018.

In particolare, le somme da pagare per decreti esecutivi in anni antecedenti al 2017 sono complessivamente pari a € 1.006.496, di cui:

  • in buona parte non riscosse a causa del mancato invio di fattura da parte del creditore;
  • in alcune ipotesi a causa di fatture rifiutate o bloccate per anomalie accertate dal funzionario preposto;
  • in altre ipotesi a causa di ritardi procedurali addebitabili all’Uff. USGA.

Tenendo in considerazione i diversi fattori che generano il ritardo nel pagamento come sopra illustrati, si evidenzia che, del totale di € 1.006.496, ben € 841.401 costituiscono crediti degli amministratori giudiziari, € 132.780 dei difensori ed € 30.491 dei periti.

Grafico

Per ulteriori dettagli, è consultabile il prospetto analitico di cui al seguente pdf:

[Visualizza ALLEGATO_C-TRIB.RC_UFF.USGA_DECRETI IN ATTESA ESECUTIVITÀ O PAGAMENTO AL 31.7.2017_PUBBLICO]


Print Friendly and PDF